Cinque cerchi che abbracciano il Mondo



Lo stemma rappresentante i cinque cerchi su sfondo bianco
Stemma Olimpico

Alle ore 20 locali - 13 italiane- inizierà fra mille polemiche la XXXII° edizione dei Giochi Olimpici, nella capitale giapponese Tokyo. Originariamente programmati nel 2020, la rassegna Olimpica è stata rimandata di 365 giorni causa pandemia di Covid-19, con la speranza, ormai vana, di poter disputare delle serene Olimpiadi.

Ciononostante, l'evento a Cinque Cerchi cerca sempre di unire le persone in ogni angolo di mondo, come nello stemma raffigurativo. Ma qual è il vero significato?


I cinque anelli intersecati fra di loro su sfondo bianco rappresentano l'emblema e la bandiera del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) e dei Giochi Olimpici - sia estivi che invernali- dal 5 aprile 1896, il giorno in cui Atene aprì le porte delle prime storiche Olimpiadi dell'epoca moderna.


Ogni cerchio rappresenta un continente, e ad esso ne corrisponde un colore ben specifico: blu per l'Oceania, nero per l'Africa, rosso per entrambe le Americhe, verde per l'Europa e giallo per l'Asia. Adagiati sopra ad uno sfondo bianco, tali colori sono stati scelti poichè almeno uno dei sei, comprendendo anche il bianco, è presente sulle bandiere di ogni Nazione.


Con questo stemma l'intento del barone francese Pierre de Coubertin, il fondatore del CIO nel 1894 e padre delle Olimpiadi moderne, voleva marcare in maniera netta lo spirito di fratellanza, che doveva caratterizzare la manifestazione.


Post recenti

Mostra tutti
Iscriviti al sito

Il tuo modulo è stato inviato!