Cosa perde l'UE senza l'influenza economica di Londra?

Autore: #FrancescoGuarguaglini

Le ripercussioni economiche della Brexit londinese

La Brexit ha intristito sicuramente molti europei e ha comportato notevoli variazioni all'assetto dell'Unione.

Ma qual è la vera perdita che l'UE subisce senza l'influenza della capitale del Regno Unito, Londra?

Vediamolo insieme!

Il mercato del lavoro

1. Secondo Deloitte, nel 2013, erano 1,5 milioni le persone impiegate a Londra in professioni altamente qualificanti. Seconda, con 1,2 milioni, New York.


Il mercato valutario

2. Da Londra passano il 43% delle transazioni di un mercato da 6.650 miliardi di Dollari giornalieri.


La rilevanza economica della città di Londra

3. L'area metropolitana della capitale inglese produce più valore degli interi Paesi Bassi ($886B) e poco meno della Spagna ($1,247T).


Il prosperare di start-up

4. Anche se Londra vanta ancora ottime qualità per mantenere questo primato, nei prossimi anni potrebbero farsi avanti e competere seriamente città Europee quali Berlino, Amsterdam, Parigi e Barcellona.


Le università ed i centri di ricerca specializzati

5. Diverse importanti università e le loro potenzialità di ricerca. Londra è sede di importanti istituti educativi quali: Imperial College London, University College London, London School of Economics and Political Sciences e King's College London.


La fucina di M&A

6. Solo a Londra sono stati perfezionati nel 2019 deals per €156 miliardi, contro gli €105 miliardi dell'intera Germania nello stesso anno.


Il turismo ed l'ingente mole di viaggiatori

7. Gli oltre 19 milioni di persone nel 2018 consegnano a Londra il terzo posto, dietro Hong Kong e Bangkok.


I motivi per rimpiangere un divorzio sono sempre tanti, ma quale credi che sia stata la perdita più grande per l'UE?

Iscriviti al sito

Seguici sui nostri canali social

  • Grey LinkedIn Icon
  • Facebook
  • Instagram
  • Grey YouTube Icona

© 2020 by H2C

logo_transparent_background.png