Fammi sentire come parli e ti dirò chi sei


Il neopremier Mario Draghi

Oggi è la giornata della lingua materna. Ognuno di noi ne ha (almeno) una e, in linea di massima, questa combacia con la lingua nazionale che viene parlata sul territorio nel quale si è nati. L’acquisizione linguistica incomincia già in tenera età. I tratti regionali e sociali più specifici si sviluppano solamente nella cosiddetta età critica che va dai 6 ai 9 anni. Proprio in questa fase, il bambino inizia a fare propri i tratti dialettali e a concepire (spesso) involontariamente la lingua non solo come mezzo per la comunicazione, bensì come vettore di informazioni dette extralinguistiche.


Queste informazioni sono più o meno manipolabili da parte del parlante, il quale non sempre si rende conto di trasmettere attraverso la propria parlata il suo identikit sociale. A chi di noi non è capitato di farsi un’idea di una persona già dopo averla ascoltata qualche secondo? Queste idee o pregiudizi (senza connotazione negativa) portano a relazionarsi diversamente o ad avere un’opinione magari distorta dell’interlocutore in base al prestigio dell’accento.


Generalmente la cerchia dei parlanti di un italiano senza cadenze regionali o ascrivibili ad un preciso gruppo sociale è ben ristretta. Ciò avviene perché la riproduzione della lingua standard pura non può avvenire dal momento che nell’atto comunicativo nemmeno ci accorgiamo di parlare con un accento. Quest’ultimo può essere talmente forte che si può ripercuotere anche nella pronuncia in lingua straniera.


Ultimamente si è parlato molto dei primi discorsi del neopremier Draghi. Reputati da molti come liberi da accenti, questi non ne mostrerebbero alcuno che dia informazioni sulla provenienza o sul profilo sociale del nuovo Presidente del Consiglio. Una pronuncia più ‘pulita’ rafforza in senso positivo la propria immagine ma dà anche un senso di distacco non permettendo di categorizzare la persona secondo i nostri schemi personali.

E voi ve la siete già fatta un’idea sulla personalità del nuovo premier?

Post recenti

Mostra tutti
Iscriviti al sito

Il tuo modulo è stato inviato!