La bicicletta sostenibile


bicicletta classica da uomo in salotto
La celebrazione della giornata mondiale della bicicletta

Mountain bike, BMX, a scatto fisso o elettrica, sono solo alcuni dei tanti tipi di bicicletta tra i quali scegliere.


Il primo prototipo di bici sembra risalire al 1971, ad opera del Conte de Sivrac, non aveva né sterzo né catena né ingranaggi ed era chiamata “Célérifere”: permetteva di passeggiare stando seduti spingendosi con le gambe.


Cosa sappiamo ad ora delle bicilette? Tante cose in realtà, ma oggi, per la giornata mondiale della bicicletta, la redazione di ambiente si vuole focalizzare sulla sua sostenibilità.


Piccola premessa: uno studio LCA consente di valutare l’impatto ambientale di un prodotto o di un servizio lungo il suo intero ciclo di vita.


Detto ciò

Lo studio di “Sims et al” nel 2014, ha rilevato che gli autoveicoli tradizionali (a diesel o benzina) contribuiscono per un 20% in termini di consumo di energia globale e di emissioni di gas serra.

Volkswagen group ha redatto uno studio LCA sulle loro Golf TDI (Diesel): emettono in media 140 g di CO2/km lungo l’intero ciclo di vita.

L’european Cyclist’s Federetion (ECF) ha fatto uno studio LCA (considerando i consumi per la produzione e il consumo calorico del ciclista) delle emissioni, che ha permesso di stabilire che andare in bici fa emettere 21g di CO2 per ogni kilometro percorso.


Quindi facendo un rapido calcolo, recandovi al vostro posto di lavoro a 5 km da casa in bici (sempre con il casco, mi raccomando) emettereste 105g di CO2, in macchina ben 700g!


Dopo queste informazioni, quale bicicletta sceglierete per andare al lavoro?


Post recenti

Mostra tutti
Iscriviti al sito

Il tuo modulo è stato inviato!