La Fabbrica dei Capolavori

Autore: #ViolaBuzzoni



“Qual è il suo parere riguardo l’esproprio dei manufatti artistici dalla loro patria di origine? Pensa che sia necessaria una restituzione? Magari un acquisto da parte del governo che desidera tornarne in possesso?”


La risposta, non volendo, rientra quasi sempre in una visione soggettiva. La questione in sè non è per niente semplice e ci fa comprendere come il patrimonio artistico sia costantemente oggetto di dibattiti internazionali e politici. Dal 1970 infatti l’UNESCO, con la “Convenzione sulla circolazione dei beni”, tutela quei manufatti troppo spesso oggetto di lucro. Questa inoltre ha permesso la redazione di un inventario nazionale al fine di aver chiare le opere presenti in ogni singolo ente (sia pubblico che privato).


D’altro canto fino ad allora era stato molto semplice sottrarre opere a seguito di conflitti, traffici illegali o con la scusa, accampata da esperti poco onesti, che ci fosse bisogno di un restauro specifico. Lo stesso Heinrich Schliemann, scopritore delle rovine della città di Troia e del cosiddetto “tesoro di Priamo”, è tristemente noto per aver espropriato molti reperti senza permesso. Questi, originari dell’attuale Turchia, vennero esposti prima al Pergamon Museum di Berlino, ed oggi sono “residenti” all’Ermitage di San Pietroburgo, in conseguenza del furto da parte dell’Armata Rossa avvenuto nel 1945.


Fortunatamente abbiamo imparato dagli errori passati ed oggi gli Stati che aderiscono alla Convenzione sono 132. L’accordo ha tamponato una situazione fallace ed ha assicurato le opere d’arte in modo che non subiscano ulteriori “profanazioni” e che siano tutelate almeno nel luogo dove si trovano.


Se sia giusto o meno che il Partenone sia diviso fra Grecia ed Inghilterra, che molti dipinti fiamminghi si trovino negli USA o che tante altre opere siano in giro per il mondo è oggetto di numerose dispute internazionali per eventuali restituzioni. Ma la domanda è: c’è davvero un giusto o uno sbagliato? Essendo un mondo globalizzato dovremmo essere liberi di godere del reciproco genio artistico o combattere per riaverlo indietro?




#culturalheritage #culture #art #history #museum #ermitage #archaeology #parthenon #britishmuseum #UNESCO #beniculturali #storia #arte #globalization #conservazione #antichità #restauro #passaportofuturo





Iscriviti al sito

Seguici sui nostri canali social

  • Grey LinkedIn Icon
  • Facebook
  • Instagram
  • Grey YouTube Icona

© 2020 by H2C

logo_transparent_background.png