La prima donna laureata al mondo: Elena Lucrezia Cornaro Piscopia

Autore: #MartinaLeandri

La prima donna laureata al mondo
L'incredibile storia di Elena Lucrezia Cornaro Piscopia

Si chiama Elena Lucrezia Cornar o Cornaro Piscopia ed è stata la prima donna a laurearsi al mondo all'Università di Padova il 25 giugno del 1678. Ebbene sì, un’italiana laureatasi in Italia.


Nata a Venezia nel 1646, fin dalla prima gioventù Elena Lucrezia dimostrò la propria precocità intellettuale e a sette anni fu affidata ad un tutore di greco e latino per poi proseguire nello studio di diverse lingue: ebraico, aramaico, spagnolo, francese, arabo e inglese. A queste discipline non mancò di affiancare anche le materie scientifiche dall’astronomia alla matematica.


Conseguì una tesi in filosofia dal titolo “Magistra et Doctrix Philosophiae” sotto la guida del professor Carlo Rinaldini. In un primo momento la nobildonna avrebbe dovuto laurearsi in teologia, l’università aveva persino già stilato il verbale, ma un intervento del vescovo di Padova bloccò tutto. Il cardinale di allora Gregorio Barbarigo – canonizzato da papa Giovanni XXIII – riteneva, infatti, inaccettabile che una donna si laureasse e per di più in teologia, il cui insegnamento era riservato solo agli uomini. Dopo una lunga e aspra discussione (sia i Corner sia i Barbarigo erano illustri e potentissime casate veneziane) si giunse a un compromesso: Elena Lucrezia poteva laurearsi in filosofia.


L'affluenza del pubblico fu tale che la discussione venne trasferita dall'Università alla cattedrale della città patavina, evento in cui antiche cronache parlano di oltre ventimila persone ad assistervi.


Dopo la laurea, Elena Cornaro Piscopia si trasferì a Padova e continuò i suoi studi, ma senza poter insegnare. La sua salute si indebolì precocemente a causa delle pratiche ascetiche a cui si sottoponeva e dallo studio molto intenso: morì nel luglio del 1684, a soli 38 anni, e venne sepolta nella chiesa di Santa Giustina, a Padova.


Una statua è stata collocata ai piedi dello scalone d’onore di palazzo Bo, sede storica dell’università di Padova, al centro della città.

Post recenti

Mostra tutti
Iscriviti al sito

Il tuo modulo è stato inviato!