La storia del design attraverso oggetti quotidiani: il posacenere


Un oggetto comune come un posacenere se sottoposto alla fantasia dei più grandi designer del Novecento può (e così è stato) diventare un oggetto da museo.
Un oggetto comune come un posacenere se sottoposto alla fantasia dei più grandi designer del Novecento può diventare un oggetto da museo.

Gran parte del fascino del design risiede nel suo essere arte e al contempo qualcosa che entra attivamente nelle vite di ciascuno di noi.

Un oggetto comune come un posacenere se sottoposto alla fantasia dei più grandi designer del Novecento può (e così è stato) diventare un oggetto da museo.

Potevate mai credere che la versione del posacenere di Bruno Munari, due semplicissime scocche di ferro incastrate fra di loro, sia stato l’oggetto più dibattuto della vita dell’artista? Come egli stesso ammise, durante una lezione tenutasi a Venezia nel 1992, il suo "cubo" non ottenne un gran successo iniziale; i consumatori abituati a trovare nell’aspetto convenzionale dei posacenere un piatto con i mozziconi a vista, non riuscirono a capire subito la funzione del Cubo. Nonostante ciò, tutt’oggi è uno dei pezzi di Munari che viene acquistato con maggior regolarità e il cui fascino sopravvive al tempo.



Vi piacerebbe possedere un pezzo d'artista? E se si, quale?

La storia di quale oggetto quotidiano vi piacerebbe scoprire?





Post recenti

Mostra tutti
Iscriviti al sito

Il tuo modulo è stato inviato!