Pacchetto "Esperienza all'estero"


Cose da sapere prima di partire alla volta di un'esperienza all'estero
Stai partire alla volta di un'esperienza all'estero? Sei approdato nel posto giusto!

Quanti di noi ad un certo punto della propria vita hanno desiderato una svolta, un cambiamento, un nuovo inizio. Si comincia con pensieri sporadici sul voler sperimentare qualcosa di diverso, finché questo non diventa quasi un bisogno fisico, una necessità, ed allora ti ritrovi a fantasticare sul luogo in cui vorresti trasferirti, sulla nuova lingua che ti aspetterà e sul come ti sentirai nel vivere in un posto che non è casa tua. Tutti pensieri che riempiono di voglia di partire, ma se ci fosse più di questo? Se ci fossero cose che nessuno ti dice?


Partire per un’esperienza all’estero non è tutto feste e divertimento, bensì un mix di sfide ed emozioni che non avresti mai potuto immaginare dal divano di casa, quando sfogliavi le destinazioni con aria sognante. Non si tratta solo di interfacciarsi con una nuova lingua e realtà, bensì di scoprire un’altra versione di te stesso, in un contesto a te totalmente sconosciuto. Ed è questo il punto: nessuno ti dice mai che all’inizio sarà dura. È semplice focalizzarsi sul risultato finale del viaggio, sui tuoi futuri arricchimenti, ma nessuno parla mai dello schiaffo iniziale e degli ostacoli che dovrai superare nel cuore di un paese per te nuovo e in seno ad una cultura che (ancora) non senti tua. Dal punto di vista linguistico – nel corso delle mie esperienze – mi sono spesso chiesta: “Ma quanto è difficile essere se stessi in un’altra lingua?”, essere ironici e naturali sfoggiando vocaboli che non ti appartengono. Così, ti chiedi se gli altri avranno capito che persona sei davvero e se la lingua rappresenta un ostacolo o un punto di forza nel far emergere la tua personalità. Capirai poi, con il tempo, che non è la coniugazione verbale esatta a fare la differenza, bensì come esprimi spontaneamente il tuo modo di essere, sbavature linguistiche incluse.


Ci saranno giorni in cui ti chiederai se avrai fatto la scelta giusta nel lasciare il tuo “porto sicuro”, ma non farti spaventare e ricorda che in mezzo a tutte queste sfide hai scoperto una nuova parte di te – che neppure tu immaginavi ti appartenesse – e allora capirai che ne sarà valsa la pena di partire e, soprattutto, di cambiare.

Post recenti

Mostra tutti
Iscriviti al sito

Il tuo modulo è stato inviato!