Quando la Storia si fa Arte


Il passato è costantemente fonte d’ispirazione per l’arte contemporanea. Miti, archeologia e antiche tradizioni popolano l’immaginario visivo dei nostri giorni: il patrimonio culturale è spesso un punto di partenza e di riferimento. Da diversi anni, ormai, palazzi storici e siti archeologici aprono le loro porte agli artisti contemporanei.


Ma cosa succede quando la Storia si fa Arte e il passato prende vita davanti ai nostri occhi? Shigeta Yusuke ha preso un antico paravento decorato e l’ha trasformato in pixel art animata. Il videoartista ha scelto di riportare in vita una delle più importanti battaglie della storia feudale giapponese, quella di Sekigahara, combattuta il 21 ottobre del 1600.

Come ha raccontato in un’intervista, non si è limitato a riutilizzare il dipinto originario, ma – dopo aver visitato il sito della battaglia – ha aggiunto alcuni dettagli al “suo” paesaggio, dalle cime della catena montuosa, al foliage, e ha mescolato abiti e armi in più di cinquecento differenti abbinamenti per rendere la scena il più possibile realistica. Infine, ha utilizzato avanzate tecniche digitali per simulare i movimenti della folla dei guerrieri samurai.


Si tratta di un’installazione realizzata nell’ambito del progetto Culture Gate to Japan, che ha coinvolto artisti, designer e artigiani per convertire in spazi espositivi gli aeroporti sottoutilizzati a causa degli effetti della pandemia, e raccontare la storia e la cultura locali. È un interessante esperimento che colpisce per l’attenzione ai dettagli e per l’armonia che è riuscita a creare tra il passato e la tradizione, da un lato, e il presente e il mondo digitale, dall’altro.


Una maggiore attenzione all'identità storica da parte del panorama artistico può davvero aiutare a valorizzarla e riscoprirla?

Post recenti

Mostra tutti
Iscriviti al sito

Il tuo modulo è stato inviato!