• Francesco Bellucci

Quanto guadagnano gli chef stellati?


Classe e gusto: gli ingredienti della cucina stellata

Chi di noi vedendo una puntata del famoso show di cucina Masterchef non si è mai domandato quanto guadagnassero gli chef stellati conduttori della serie? Oggi proviamo a rispondere a questa curiosità!


Da più di un secolo la guida Michelin racconta il mondo della ristorazione d’alta classe. Nata per supporto ai viaggiatori, la guida si è affermata nel corso del tempo sino a diventare la massima onorificenza per gli chef di tutto il mondo. Ad oggi l’attribuzione delle stelle è tanto semplice quanto complessa da ottenere: i critici della rivista attribuiscono da 1 a 3 stelle ai soli ristoranti capaci di distinguersi per gusto, classe e ricercatezza delle sensazioni.


Il nostro paese si classifica al secondo posto al mondo per numero di ristoranti stellati (ben 371!). Tra questi alcuni sono diventati famosi al grande pubblico per le numerose apparizioni in televisione.


Tornando ai paladini di Masterchef di oggi (e di ieri) lo chef che registra il fatturato maggiore è Antonino Cannavacciuolo con 9,9 milioni di €, seguito da vicino da Carlo Cracco con 8,1 milioni di €. Al terzo posto troviamo Giorgio Locatelli con 5 milioni di €, mentre lo chef Bruno Barbieri si posiziona soltanto al quarto posto di questa particolare classifica con un reddito di circa 300 mila €. Diverso il discorso per Joe Bastianich che, pur non essendo un vero e proprio chef, sembrerebbe aver accumulato un patrimonio personale pari a circa 15 milioni di €. È bene precisare come queste cifre non rappresentano i redditi reali di questi personaggi televisivi, ma quanto più delle stime.


In definitiva, gusti elaborati richiedono maestria ed ottime materie prime che, in molti casi, giustificano il sovraprezzo applicato dai ristoratori stellati.


E voi, sareste disposti a pagare “qualcosa in più” pur di gustare le prelibatezze di un piatto d’alta classe?

Post recenti

Mostra tutti
Iscriviti al sito

Seguici sui nostri canali social

  • Grey LinkedIn Icon
  • Facebook
  • Instagram
  • Grey YouTube Icona

© 2020 by Passaporto Futuro