Specie aliene, cosa sono?

Mi dispiace deludervi, ma le specie aliene non arrivano da un altro pianeta, ma sono specie, animali o vegetali, che per qualche motivo si ritrovano in un ambiente diverso da quello di origine. La causa è quasi sempre dovuta al mostro peggiore per la natura: l’uomo. L’uomo infatti è causa di spostamento di organismi, sia perché sposta volontariamente animali o piante ma anche perché espandendosi e inquinando causa migrazioni di organismi in cerca di un nuovo posto in cui vivere.


Una specie che viene introdotta in un nuovo ambiente, e che ha una capacità di adattamento maggiore di quella presente risulta pericolosa per gli ecosistemi, può creare squilibri per flora e fauna (uomo compreso).

I danni dell’introduzione di fauna aliena sono di caratteri ecologico, economico ma anche sanitario: un pesce alieno d’acquario introdotto in un lago può causare uno squilibrio ecologico (questo nuovo ospite può predare pesci non abituati ad avere un predatore) ma anche economico, perché magari la pesca era un commercio locale, e inoltre questo nuovo pesce potrebbe avere dei parassiti che potrebbero essere dannosi per tutti.

L’Italia è piena di specie aliene, la più famosa è forse la nutria, che ormai troviamo praticamente ovunque, anche negli specchi d’acqua cittadini. Abbiamo anche la tartaruga dalle guance rosse, lo scoiattolo grigio, la zanzara tigre, l’ambrosia se vogliamo parlare di piante.


Questo per sottolineare ancora una volta quanto tutto su questo pianeta è connesso, e anche un gesto che può sembrare innocuo, come piantare in giardino una pianta esotica regalataci al compleanno può creare delle grosse problematiche.


Informatevi sempre sulle piante e degli animali che si vogliono acquistare!



Post recenti

Mostra tutti
Iscriviti al sito

Il tuo modulo è stato inviato!