Staccare e andare offline


un uomo al computer
Lo smart working e la disconnessione

Esiste un diritto alla disconnessione?


Come tutte le innovazioni anche quella dello smart working porta con sé opportunità ma, inevitabilmente, anche alcuni rischi. Pensiamo, ad esempio, al rapporto tra lavoro e vita privata: da una parte la flessibilità oraria permette al lavoratore di conciliare al meglio le due sfere, dall’altra però rischia di degenerare nell’ always on, ossia nella perenne connessione del lavoratore alle strutture informatiche aziendali.


Nasce così l’esigenza di tutelare un vero e proprio diritto alla disconnessione che eviti questa tendenza. Ma cosa dice la legge italiana?


La disconnessione compare solo all’interno della normativa sul lavoro agile (L. 22 Maggio 2017, n. 81), ove prevede che l’accordo stipulato tra datore di lavoro e lavoratore, disciplinando le modalità per lo svolgimento del lavoro agile, disciplini anche “le misure tecniche e organizzative necessarie per assicurare la disconnessione del lavoratore dalle strumentazioni tecnologiche di lavoro.”.

Tuttavia, questa disciplina è stata oggetto di alcuni rilievi, primo tra tutti quello di non configurare a tutti gli effetti un diritto soggettivo. Inoltre, non sono previsti né un iter che possa rendere effettivo quanto sancito, né le conseguenze nel caso in cui la disposizione venga disattesa. Infine, la normativa è rivolta ai soli smart workers e non anche agli altri lavoratori, benché anche questi ultimi siano spesso soggetti ai rischi causati dall’iperconnessione.


Ad oggi sembra mancare una tutela specifica per questo diritto che pare poter essere protetto solo attraverso il riconoscimento del diritto alla vita privata e alla salute (art. 32, Cost.).


L’estensione del ricorso allo smart working dovuto al COVID-19 ha puntato di nuovo i riflettori sul diritto alla disconnessione tanto da essere sia argomento di dibattito nei colloqui di settembre della Ministra Catalfo con sindacati e rappresentanti dei datori di lavoro, sia oggetto di uno dei disegni di legge collegati alla manovra di bilancio 2021.


Quali potrebbero essere i futuri sviluppi di questo diritto?

Post recenti

Mostra tutti
Iscriviti al sito

Il tuo modulo è stato inviato!