Traduttori e interpreti vs tecnologia

Autore: #Viola Guasconi



Spesso sottovalutati e mal pagati, traduttori e interpreti sembrano essere minacciati dal continuo avanzare del progresso tecnologico. Perfino il ben noto software di traduzione automatica, Google Traduttore, ha perfezionato la sua tecnica trasformandosi in un pericoloso competitore.


Molte persone, nella vita quotidiana, o anche figure aziendali preferiscono affidarsi ai traduttori automatici per risparmiare tempo e denaro, eliminando così l’intermediario. Tuttavia, è saggio affidarsi ciecamente alla tecnologia quando ci si appresta a traslare un testo (orale o scritto) da una lingua all’altra?


Per quanto diabolicamente precisa, la tecnologia non può sostituirsi totalmente all’uomo, in quanto essa non tiene conto di alcune caratteristiche fondamentali, quali sensibilità e contesto. Quando si desidera tradurre un qualunque testo o discorso è necessario avere ben chiaro il contesto in cui questo si produce e, in particolar modo, le culture che vengono messe in contatto in questo scambio. Considerando questo, si può comprendere che i traduttori automatici potrebbero essere in grado di produrre dei contenuti linguistici corretti, ma potrebbero incappare nei cosiddetti ‘cultural bumps’ (malintesi culturali). Pertanto, come dice la studiosa svedese Wadensjö, l’interprete o il traduttore deve essere come un cuoco che rimette insieme tutti gli ingredienti per mantenere inalterato il gusto e renderlo più digeribile al suo fruitore.


Un altro elemento, non meno importante, è la scelta delle parole. Ogni parola ha un significato ben preciso, un effetto diverso a seconda del contesto e della cultura in cui essa è inserita. Perciò, due parole per quanto sinonime non potranno mai essere perfettamente identiche. Quello che manca ai software di traduzione automatica è, pertanto, l’adattamento culturale.


Potranno tecnologia e uomo collaborare l’uno con l’altro per rendere più efficiente lo scambio linguistico-culturale o la prima finirà per schiacciare definitivamente l’altro?




#PassaportoFuturo, #informazione #traduzione #traduttore #interprete #languages #cultura #tecnologia #interpretariato #interpreter #simultanea #consecutiva #google #googletranslate #parole #significato #lingue #internet #sfida #scambio #contatto #linguistico



Iscriviti al sito

Seguici sui nostri canali social

  • Grey LinkedIn Icon
  • Facebook
  • Instagram
  • Grey YouTube Icona

© 2020 by H2C

logo_transparent_background.png