• Lorenzo Bruni

Attenzione alle zecche!

Autore: #LauraBallerio



Con l’inizio dell’estate abbiamo tutti voglia di una bella passeggiata in montagna: oltre alle solite raccomandazioni (evitare escursioni in solitaria, idratarsi regolarmente e proteggere pelle e occhi delle radiazioni solari) non dimenticate di prestare attenzione alle zecche.


Una delle malattie correlata alla puntura da zecca è la malattia di Lyme o Borreliosi. Si tratta di un’infezione provocata dalla Borrelia burgdorferi, batterio trasmesso all’uomo tramite una zecca tipica di roditori, caprioli, cervi, volpi e di conseguenza diffusa in boschi e sottoboschi. In Italia, le regioni maggiormente interessate sono il Trentino alto-Adige, il Veneto, il Friuli Venezia Giulia e la Liguria.


Il primo sintomo, molto caratteristico, è la comparsa a livello del sito di inoculazione di un eritema migrante, così chiamato perché si manifesta inizialmente come una piccola macchia rossa che si espande successivamente in maniera centrifuga. A tale eritema di accompagnano spesso sintomi più aspecifici come stanchezza, malessere, talvolta febbre.


Se curata tempestivamente nella fase iniziale con i giusti antibiotici, la malattia regredisce spontaneamente senza conseguenze. Al contrario, un mancato trattamento può portare alla fase secondaria della malattia con possibili complicanze, anche permanenti, a carico del sistema nervoso, articolazioni e cute.


Tornando quindi alla gita estiva per i boschi, non dimenticate al rientro dall’escursione di ispezionare attentamente la cute, soprattutto a livello delle zone calde e umide come ascelle, nuca, pube. Nel caso in cui venga effettivamente ritrovata una zecca, è importante rimuoverla il prima possibile e disinfettare con cura l’area. Nel mese successivo alla puntura è poi necessario monitorare il sito di inoculazione per identificare tempestivamente l’eventuale comparsa del classico eritema migrante ed iniziare la terapia antibiotica.


La borreliosi è più comune di quanto si pensi; anche alcune persone famose hanno dichiarato di avere avuto la malattia di Lyme, tra cui Justin Bieber, Victoria Cabello, Richard Gere e Avril Lavigne! E tu, sai come si toglie una zecca?



#Lyme #montagna #eritema #passaportofuturo #borrelia #borreliosi #zecche #prevenzione #avrillavigne #justinbieber #victoriacabello #richardgere #estate #vacanze #medicina

Iscriviti al sito

Seguici sui nostri canali social

  • Grey LinkedIn Icon
  • Facebook
  • Instagram
  • Grey YouTube Icona

© 2020 by H2C

logo_transparent_background.png