Siete pronti per la pillola anticoncezionale maschile?

Autore: #AmaliaGranara


Anche gli uomini potranno scegliere: preservativo o pillola?

La scelta del metodo contraccettivo è un quesito che la maggior parte di noi si è trovato ad affrontare. Le donne hanno molteplici possibilità – preservativo femminile (Femidom), pillola, dispositivo intrauterino (spirale), cerotto, anello vaginale ecc. – mentre l’unica opzione reversibile per l’uomo è rappresentata, ad oggi, dal preservativo.

Questo potrebbe cambiare nei prossimi anni, infatti diversi paesi tra i quali gli Stati Uniti e l’India, si sono attivati per produrre una pillola anticoncezionale maschile.

La ricerca si è concentrata soprattutto sullo sviluppo di farmaci in grado di inibire completamente la produzione di spermatozoi – che in un maschio sano supera i mille al secondo.


La prima possibilità è quella ormonale: studi effettuati in America e Europa hanno dimostrato che una combinazione di testosterone e progesterone, dopo tre o quattro mesi, è in grado di sopprimere il segnale che il cervello invia ai testicoli per la produzione di spermatozoi nella maggior parte degli uomini. Tuttavia, una minoranza non è responsiva, e non trascurabili sono anche i possibili effetti collaterali come la riduzione della libido o la disfunzione erettile.

Una novità potrebbe essere l’inibizione della vitamina A che, nei testicoli, serve per produrre gli spermatozoi. Il meccanismo consiste nel blocco di una proteina testicolare che converte la vitamina A in acido retinoico, il quale garantisce una regolare formazione di spermatozoi. In questo modo l'inibizione sarebbe limitata ai testicoli, senza conseguenze sulle altre funzioni della vitamina, che è importante per la vista, lo sviluppo e la crescita di ossa e denti, il sistema immunitario.

L’esistenza di un contraccettivo maschile aiuterebbe a ridurre il rischio di gravidanze indesiderate e aborti nelle donne e permetterebbe agli uomini di avere un ruolo maggiore nella contraccezione, che diverrebbe così una scelta da affrontare insieme e non più un problema soprattutto femminile.

Uomini, la usereste? E voi donne, la proporreste ai vostri partner?


Per approfondire ecco questo TED talk del dott. John Amory.

Iscriviti al sito

Seguici sui nostri canali social

  • Grey LinkedIn Icon
  • Facebook
  • Instagram
  • Grey YouTube Icona

© 2020 by H2C

logo_transparent_background.png