Cronotipo , alimentazione e salute


mattina e sera
Gufo o allodola?

Sapevi che i tuoi “orari” abituali, hanno un ruolo nel determinare il tuo stato di salute?


Una recente metanalisi indaga la correlazione tra il cronotipo, ovvero la manifestazione individuale del ritmo circadiano, ed i parametri metabolici. I soggetti con cronotipo mattutino tendono ad alzarsi presto alla mattina e a essere più attivi nella prima parte della giornata, assecondando quindi il naturale ritmo biologico dell’organismo. I soggetti con cronotipo definito serotino prediligono invece la seconda parte della giornata per svolgere le loro attività.


L’indagine non ha riscontrato differenze significative tra i due gruppi in termini di calorie assunte giornalmente, peso corporeo e percentuale di massa grassa. Tuttavia, nei soggetti con cronotipo serotino sono state riscontrate cattive abitudini alimentari, un peggior profilo cardio-metabolico, legato a livelli significativamente più elevati di glicemia, colesterolo e trigliceridi. Inoltre, è stato osservato nei soggetti serotini anche un rischio significativamente maggiore di diabete, cancro e depressione.


Il ritmo circadiano regola infatti numerosi processi fisiologici, tra cui il ciclo di fame e sazietà, il metabolismo dei carboidrati, dei grassi e la proliferazione cellulare. Un disallineamento di questo ritmo, definito “chronodisruption”, altera queste naturali oscillazioni. Si riconferma quindi l’importanza di assecondare i ritmi biologici del nostro organismo per il mantenimento di uno stato di salute ottimale. A tal proposito, gli studi suggeriscono che potrebbe rivelarsi utile iniziare a considerare il cronotipo individuale nelle strategie di prevenzione e trattamento dei disturbi cardio-metabolici.


E tu, che cronotipo sei?

Post recenti

Mostra tutti
Iscriviti al sito

Il tuo modulo è stato inviato!