Pandemic Bond, termine scaduto e clausole pronte a scattare


Autore: #LucaGarofalo





Luglio 2017. La World Bank emette i Pandemic Bond allo scopo di finanziare il Pandemic Emergency Financing Facility (PEF), un fondo per sostenere i paesi in via di sviluppo in caso di una pandemia. Divenuti famosi in seguito all’emergenza Covid-19, sono oggi oggetto di domande, discussioni e profondi dibattiti a livello internazionale.


Ma facciamo chiarezza. Un bond è un titolo di credito, acquistandolo si finanzia una società, uno stato o nel nostro caso il PEF. Per il finanziamento si ha il diritto di ricevere un pagamento periodico (cedola) e, alla scadenza, il rimborso del capitale prestato. Il rischio a cui va incontro il sottoscrittore dei pandemic bond è il verificarsi di una pandemia, evento che fa perdere il diritto al rimborso del capitale.


Esistono due tipi, o meglio tranche, di pandemic bond: tranche A e B. La prima, emessa per un ammontare pari a $225 milioni, ha una cedola del 7%, mentre la seconda tranche, emessa per $95 milioni, ha una cedola dell’11%. La differenza è dovuta alle diverse condizioni di rimborso del capitale.


Il pagamento, da parte del PEF ai paesi beneficiari, avviene quando l’epidemia raggiunge predeterminati livelli di contagio e diffusione. Ad oggi, sebbene i criteri di contagio e diffusione siano stati superati, nessun pagamento è stato effettuato. Questo perché esiste una seconda condizione, ovvero l’indicazione di un trend positivo di crescita della diffusione da parte di una agenzia indipendente, la Air Worldwide. L’indicazione deve essere rilasciata dopo dodici settimane dall’inizio della pandemia, questo periodo è scaduto il 24 marzo.


Probabilmente la verifica durerà altre due settimane, quindi Air Worldwide fornirà le sue valutazioni i primi di aprile. Se non verrà soddisfatta la seconda condizione, presumibilmente, i bond giungeranno alla naturale scadenza di metà luglio rimborsando il capitale senza alcun finanziamento ai paesi.


Per conoscere l’esito di questa vicenda non ci resta che aspettare. Una questione resta aperta: possono questi bond essere considerati adeguati per fronteggiare pandemie, o hanno condizioni troppo stringenti?



#passaportofuturo #finanza #titolidicredito #coronavirus #covid19 #pandemic #bonds #finance #economics #Covid19 #Economia #WorldBank #Bank #bancamondiale #obbligazioni #rendimento #informazione #economia #cedola #PEF #contagio #diffusione #virus #pagamento #AirWorldwide #valutazioni #finanziamento #scadenza



Iscriviti al sito

Seguici sui nostri canali social

  • Grey LinkedIn Icon
  • Facebook
  • Instagram
  • Grey YouTube Icona

© 2020 by H2C

logo_transparent_background.png